Roald Dahl’s The Witches

PRODROMI Quando, dopo Allied, Zemeckis riuscì a fare Marwen, mi stupii moltissimo... Zemeckis, quello che dopo il 2000 s'era abbonato alla ciofeca di Motion Capture, e che anche quando "ritornava", con Flight (2012), non faceva benissimo, e poi continuava la sua 'zienda di film vomitevoli con The Walk (2015: è nei meandri di Let’s go... Continue Reading →

Spielberg VII (2005-2018)

Continua da Spielberg VI.... MUNICH (2005)Se Jeff Nathanson è stato un nuovo Menno Meyjes per Spielberg, è vero che proprio come Meyjes egli “cade” in un infernale processo di scrittura di un episodio di Indiana Jones… Munich è scritto con il navigato drammaturgo Tony Kushner, proprio allora, nel 2004, assurto alle glorie del “cinema” (in... Continue Reading →

Spielberg IV (1988-1991)

Continua da Spielberg III... INDIANA JONES AND THE LAST CRUSADE (1989)Sebbene impegnato in una grossa concorrenza a Disney con Don Bluth e con altri fino al 1995, Spielberg si butta a capofitto in grossi negoziati contrattuali con una Disney che comincia a essere ben diversa da quella lasciata da Bluth nel 1980… Negoziati per cosa?... Continue Reading →

Spielberg III (1982-1987)

Continua da Spielberg II... E.T. (1982)È bene non stare a infognarsi sulla lavorazione di Night Skies, film horror che Spielberg cercò di vendere a una Columbia insistente per un seguito di Close Encounters… i dettagli sono noti dello script mancato, che a Hollywood ha sempre circolato come un "segreto di Pulcinella"… il nodo gordiano della... Continue Reading →

Benvenuti a Marwen

È una sorta di Flight meglio scritto, ma è un po' indietro rispetto ad Allied, per via di un alone di infantilismo simile a quello dello Schiaccianoci disneyano, quello che, se lo mette Disney è un decotto insopportabile, ma se lo usa Zemeckis è una meraviglia [così come il 3/4, come dice Riccardo Muti: se... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑