Don’t Look Up

Io non sono mai tenero con Adam McKay, che ritengo esagerato nell'uso troppo esasperato dei diversi modi di inquadratura... sembra di quelli, come il detestato Chazelle, che gira a caso e poi cerca di trovare la quadra solo al montaggio... e siccome lavora molto con Chazelle, io sono sempre stato allergico a Linus Sandgren... -... Continue Reading →

Don’t Worry

E la stagione comincia con uno straordinario Gus Van Sant, che riesce nella crasi tripla tra il film di handicap, quello del "fine vita" e quello dell'alcolizzato che si redime, in un lavoro ben superiore a tutti i film hollywoodiani sull'argomento (se ne parlava in Il colore nascosto delle cose e un po' anche in quella lagna di Manchester... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑