Encanto

Da quando "capo animato" della Disney è diventata Jennifer Lee (dal 2018, in rimpiazzo di John Lasseter, che nel 2017 ricevette lamentele per cose che ancora non si sanno, ma dai trapelamenti si evince che è roba che ha a che vedere con "abbracci e baci improvvisi e non richiesti", con toccate di cosce e... Continue Reading →

Ghostbusters: Legacy

Si chiamerebbe Ghostbusters: Afterlife, e sentirlo in italiano è un problema... perché, come tutti hanno già detto, è un film di nostalgia espressa e compressa, come una supposta...una cosa fatta, cotta e magnata solo da coloro che, non si sa per quale ragione, si sono stancati di rivedere il Ghostbusters del 1984, non provano piacere... Continue Reading →

Annette

Ha vinto miglior regia a Cannes e quindi non può essere considerata una minchiata... Di cinema ce n'è tanto e da serie A: c'è lo sguardo europeo, cioè attento ai dettagli di costruzione dell'immagine invece che alla calligrafia hollywoodiana: mi spiego:si vede che Carax gira per intenti filmici, fotografici, non per intenti narrativi di condiscendenza... Continue Reading →

The French Dispatch

Quello che si è detto per Isle of Dogs vale a mille anche qui per The French Dispatch, con, per giunta, molte più aggravanti... - Finché Anderson riesce a piegare al suo stile certe filosofie (e, badiamo bene, sono le filosofie che Anderson piega per il suo stile: Anderson non si sogna mai di fare... Continue Reading →

Madres Paralelas

Come ho parlato con una cara amica almodovariana, e come si è detto e ridetto in Dolor y Gloria e in The Human Voice, che un Maestro come Almodóvar ci faccia le false soggettive, ci costruisca set poderosi e ci regali struggenti movimenti di macchina sopraffini si dà per scontato... Ma che uno non più... Continue Reading →

Freaks Out

Quasi mi duole constatare che sono diventato come De Niro in Terapia e pallottole (cioè Analyze This di Harold Ramis, 1999): De Niro si commuoveva vedendo un semplice spot con un padre e un figlio, io sono stato a piangere per quasi tutta la durata di Freaks Out di Gabriele Mainetti per diverse ragioni: in... Continue Reading →

Opere per Halloween

Ripassino musicale per Halloween!

Matavitatau

Trovare musiche del repertorio sinfonico adatte a spaventarsi è facile…

Nel 2016, Kent Nagano (con l’Orchestre Philharmonique de Montréal) fece un disco apposta per Halloween con sei pezzettini dell’ultimo Ottocento e del primo Novecento che gli autori avevano composto per spaventare certo pubblico… Ci incise però delle interpretazioni un po’ frigide a cui preferirò ben altro nei link che metterò…
Quei pezzettini erano:

  1. L’apprenti sorcier di Dukas (1896)
    Basato una storiella di Johann Wolfgang Goethe del 1797, di voglie più Sturm und Drang che Schauerromantik, è un poemetto sinfonico famosissimo (grazie a Topolino, Disney e Fantasia, 1940), ricco di invenzioni strambe che possono senz’altro aiutare un’atmosfera notturna per spaventi carinissimi!
  2. Polednice (la «strega di mezzogiorno») di Dvořák(1896)
    Racconta una storiaccia di superstizioni che si avverano: la mamma minaccia il figlio di chiamare la strega se non si comporta bene… il figlio si comporta male e la strega…

View original post 3.316 altre parole

The Last Duel

Si sa che Ridley Scott è passato sotto tantissimi flop...ma in qualche modo Scott ce l'ha fatta a riemergere ogni volta... I suoi primi trionfi creativi, cioè Blade Runner e Legend furono già loro formali flop prima dell'osanna cult, e Scott sopravvisse loro grazie alla "rendita" di The Duellists e Alien e poi ai poliziotteschi... Continue Reading →

«Una vita come tante» di Hanya Yanagihara

BestsellerTop di richieste in bibliotecaSuggeritomi da amici fraterniOsannato su TwitterConsigliato in qualsiasi gruppo social incentrato sulla lettura... 1094 pagine... Scritto nel 2015 come secondo importante lavoro della scrittrice losangelino-hawaiiana Yanagihara, pubblicato a New York da Doubleday... adattato in spettacolo ad Amsterdam da Ivo van Hove nel 2018 tradotto da Luca Briasco per la Sellerio di... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑