Campogrande, Šostakovič e Beethoven all’ORT con Bortolameolli e Steckel

Primo concerto visto dal vivo, in un teatro al chiuso, dopo Riccardo Muti e la Chicago Symphony al Teatro del Maggio, nel gennaio 2020...Seconda Settima di Beethoven vista con l'Orchestra della Toscana (ORT) dopo quella di Eduardo Strausser del febbraio del 2019... [la 7a è la n. 5 di Symphonies]Secondo concerto da me visto con... Continue Reading →

Alcune (ri)iletture (aggiornate) sulla Resistenza

...seconda parte di Qualche libro sulla Resistenza... A solo un anno dal post apposito con le miserrime proposte "bibliografiche" (parola grossa) sulla Resistenza, tento un piccolissimo aggiornamento, basandomi anche sui suggerimenti venuti fuori proprio nei commenti al post primigenio... - Approfondendo i libri detti nel primo post apprendo che la prima versione del saggio di Giorgio... Continue Reading →

James Levine: Time’s Up on Classical

È morto James Levine......e mi sono reso conto di non aver mai parlato di quanto i movimenti #metoo e Time's Up successivi allo scandalo Weinstein abbiano permeato anche la musica classica... I nomi coinvolti, a livello "alto", furono 4: Daniele GattiCharles DutoitPlácido DomingoJames Levine Sapere cosa effettivamente questi uomini abbiano fatto è paradossalmente difficile...Le accuse... Continue Reading →

[2021] Le canzoncine di Sanremo

È il terzo post di questo tipo dopo il 2019 e il 2020... Lasciamo, per cortesia, perdere la cacchiata del «Sanremo non si guarda»: la si può pronunciare solo se si boicottano *tutti* gli altri premi/kermesse idioti del mondo, a cominciare dagli Oscar: molti di coloro che mi dicono «guardi Sanremo, fai schifo» poi stanno... Continue Reading →

La «Salome» di Chailly/Michieletto

Sarò brevissimo perché della Salome (già nelle Musiche ispirate alla luna) un giorno parlerò "per bene"... Si sa tutti che doveva essere Zubin Mehta a dirigerla, ma, dopo un paio di ottimi concerti streaming da Monaco e Firenze (in entrambi ci ha regalato dei fantastici Preludes di Liszt!), è stato sopraffatto dall'affaticamento (Mehta ancora non... Continue Reading →

Musichine per San Valentino

Ooooh, faccio un post per San Valentino anche io!Con tutto l'impegno possibile! Quando si arriva agli anni 1960s si vede che la mia competenza svanisce e si va a braccio, senza più alcuna pretesa di serietà! È un elenco molto limitato, poiché tutta la Musica parla d'amore... E avverto subito che non ci saranno né... Continue Reading →

L’«Otello» del Maggio Musicale Fiorentino su Rai5

A mio modestissimo avviso, questo Otello è stato il "monumento nazionale" alla pochezza e alla debolezza scenico-musicale... Dopo Cardillac, Valerio Binasco torna al Maggio con un allestimento di décors sciapo e privo di sapore: una illustrazione diligente del tutto priva di fascino e significato... La gestica presentata era "classica", quasi da tableaux vivants, e solo... Continue Reading →

Libri, film, fiction e musica sulla violenza di genere

Mi piacerebbe elencare tanti classici delle narrazioni "sensibilizzanti" la violenza di genere, ma il discorso, purtroppo, è poco facile... Quelli che sono considerati topoi (e.g. Sleeping with the Enemy di Joseph Ruben [1991], Enough di Michael Apted [2002], l'italiano La vita possibile di Ivano De Matteo [2016], l'Amore criminale televisivo [dal 2007 in poi]), beh......secondo... Continue Reading →

Suggestioni random per San Lorenzo

Io adoro la notte delle stelle, ma non ho né tempo né connessione per dedicarle un post serio, sicché andrò a caso tra film e musiche... - - Naturalmente, per stanotte, tutte le musiche dedicate alla luna vanno benissimo, in special modo i Planets di Holst e Die Harmonie der Welt di Hindemith... -- Vale... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑