«L’acqua del lago non è mai dolce» di Giulia Caminito

Dirò solo alcune cose che, solo e soltanto a mio gusto, rientrano tra pro e contro... - CONTRONonostante gli sforzi di Caminito di sfuggire alla qualifica etichettante, L'acqua del lago non è mai dolce è un'autobiografia...Lei dice di no, ma lo dice in modo rocambolesco...Nelle note finali, con i ringraziamenti e altre postille di composizione,... Continue Reading →

«Due vite» di Emanuele Trevi

È un libretto intimo, molto amorevole, delicato, carezzevole, tenero... Parla della perdita di due amici, che vengono rievocati con dolcezza e anche con animo triste e malinconico... - Si possono trovare punti deboli... È un po' letterariamente autoreferenziale: i due amici di cui si riflette, post mortem, la biografia, con tanta gentilezza e affetto, sono... Continue Reading →

Estate ’85

Pensavo di andare a vedere un film serio......paragonabile a My Summer of Love di Pawlikowski (vedi Film controversi contro l'omo+fobia)......così appariva nel trailer... - Invece, almeno nella versione italiana diretta da Antonella Baldini, questo film di François Ozon rivela un tono sornione tutto sommato divertente e perfino "scacciapensieri", attento più a rendere la componente adolescenziale... Continue Reading →

Cruella

Si può avere tutte le idiosincrasie che ci pare per questo genere di film e si possono avere con somma ragione... Ma all'interno di un filone logoro e bieco come i live action Disney, così scalcagnati e ridicoli di statuto e a priori, le idee portate avanti da Craig Gillespie sono OTTIME, sono davvero il... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑