Knives Out

Io sono di quelli che ha adorato Gli ultimi Jedi e che non l'ha trovato per niente in contraddizione con L'ascesa di Skywalker, perché per me, proppiano, un personaggio non è mai un personaggio (che comunque è qualcosa che non esiste) ma è una funzione... Se quel personaggio è lì solo per dirti «ti amo»,... Continue Reading →

Ritratto della Giovane in Fiamme

È un film sulla compulsione scopica dell'essere umano... Non arriva ai livelli di Cafarnao, né a Revenge, o ai capolavori di De Palma, ma ha i suoi argomenti: Presenta il mondo come una serie di frame che sono quadri, in un'idea di cinema che è pittura, è rappresentazione figurativa...La macchina cita Caspar David Friedrich, Delacroix... Continue Reading →

A Rainy Day in New York

Tutti sappiamo la storia: Allen gira il film all'interno del suo relativamente neonato accordo con Amazon, e Andrea Occhipinti contratta con Amazon la distribuzione italiana con la sua Lucky Red, com'era avvenuto per Wonder Wheel...Poi scatta lo scandalo Weinstein e il movimento MeToo, le cui conseguenze si sono già in parte viste in Polanski...Il MeToo... Continue Reading →

J’Accuse…

È bene o male dal 1988 che Roman Polanski non lavora più col suo sceneggiatore di fiducia, Gérard Brach...Ha lavorato anche con John Brownjohn e Robert Towne, ma anche loro è tanto che non si fanno vedere nei film di Polanski... Dal Pianist, del 2002, ha lavorato due volte col drammaturgo Ronald Harwood, con lui... Continue Reading →

Musiche per l’Inverno

Molte musiche per l'Inverno (soprattutto quelle, stupende, di Čajkóvskij) sono già contenute nella Musica per le Stagioni...qui si parla delle musiche proprio apposta per l'Inverno non contenute in quel post... 1. KING ARTHUR, Z. 628 DI HENRY PURCELL, 1691King Arthur sono musiche di scena scritte per un revival del dramma di John Dryden del 1684...... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑