Cafarnao

Non so nulla di lingua araba, ma apprendo che Cafarnao si può traslitterare anche Capernaúm o Capharnaüm e pare che negli ideogrammi arabi ci si possa giocare fino a "comporlo" in modo simile alla parola Chaos... E il caos, a livello visivo (dopo la disperante ripresa dall'alto, alla Google Earth, quasi a intendere uno sguardo... Continue Reading →

Il film che…

Test di così desunto da Ultimo Spettacolo... - Il film che porterai sempre nel cuore:Tanti...così di schianto direi i soliti Labyrinth di Henson (1986) e Excalibur di Boorman (1981)... ultimamente, per ovvie ragioni che però non dico, West Side Story di Robbins e Wise (1961)... Il film che ami, ma che conosci solo tu, forse:Forse... Continue Reading →

Il Traditore

Non è certamente la prima volta che l'audiovisivo italiano si occupa di mafia... La RAI ha prodotto ben 10 serie intitolate La piovra sul tema: la prima di Damiano Damiani nel 1984; la seconda di Florestano Vancini nell''86... poi ci sono state 5 serie consecutive di Luigi Perelli ('87, '89, '90, '92, '95)... due serie... Continue Reading →

L’«Aladdin» di Guy Ritchie

Qual è il problema di questo film?Vediamo... Già l'Aladdin animato del 1992 era una ricopiatura del Thief of Bagdad di Michael Powell, Ludwig Berger e Tim Whelan del 1940, ma era un cartone animato...Tutto quello che funzionava là, in carne e ossa non funziona...Non funziona la tigre che passeggia per il palazzo...Non funziona la scimmia... Continue Reading →

Spielberg VII (2005-2018)

Continua da Spielberg VI.... MUNICH (2005)Se Jeff Nathanson è stato un nuovo Menno Meyjes per Spielberg, è vero che proprio come Meyjes egli “cade” in un infernale processo di scrittura di un episodio di Indiana Jones… Munich è scritto con il navigato drammaturgo Tony Kushner, proprio allora, nel 2004, assurto alle glorie del “cinema” (in... Continue Reading →

Spielberg VI (1998-2005)

Continua da Spielberg V... SAVING PRIVATE RYAN (1998)Anche Saving Private Ryan è un film distribuito insieme a Paramount, ed è un’occasione mancata di realizzazione piena del suo nuovo stile conquistato in Schindler’s List… di questo nuovo stile è però un primo incunabolo molto importante… Nei famosi primi 20 minuti di sbarco, divenuti giustamente imprescindibili nella... Continue Reading →

Spielberg V (1992-1997)

Continua da Spielberg IV... JURASSIC PARK (1993)Il flop di Hook, uno dei tanti degli anni infernali del 1989-1991, non rende la vita così facile a Spielberg… Quando Michael Crichton vende i diritti di Jurassic Park, l’abbiamo anche già visto in Burton II, Spielberg deve contendersela con tanti (Donner, Dante, Burton ecc.) e, sulle prime, neanche... Continue Reading →

«Walk the Line», un precedente importante per tutti

Ripasso delle puntate precedenti…Abbiamo già visto come quel tipo di film musicale, incentrato sulla rock band (o sulla rock star), e che quest’anno ha trionfato con Bohemian Rhapsody e A Star is Born (e che forse trionferà di nuovo la settimana prossima con Rocketman su Elton John), fosse plasmato da stilemi già ampiamente rodati, che... Continue Reading →

Stan & Ollie

Un film di fattura davvero pregevole...Baird arricchisce il visivo con diversi piani sequenza carini, con tante inquadrature allo specchio, e valorizza la valenza metafilmica dell'ottima recitazione dei suoi attori...in quanto essi stessi attori di cinema, è normale che i protagonisti impersonati dagli attori di Baird vivano appunto nel cinema, nei piani sequenza come nei riflessi... Continue Reading →

Endgame

È difficile parlarne...opterò per una soluzione alla rinfusa: quel che mi viene in mente, quando mi viene in mente...se non ci si capisce niente, vabbé: non si capisce granché neanche nel film! Naturalmente ci saranno spoiler...e se agli spoiler non si sopravvive, vabbé, questo film insegna che si può sempre risorgere per rimorire di nuovo... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑