Gita alla Casa Museo di Čajkovskij a Klin

E dopo Helsinki, San Pietroburgo, Mosca e la trasferta a Jásnaja Poljána, concludiamo il tour finnico-russo con la visita alla Casa Museo di Čajkovskij a Klin.. Abbiamo ampiamente visto che prendere il treno in Russia non è una passeggiata...Quando abbiamo fatto il biglietto per Jásnaja Poljána, alla Kíevskij Vokzál [Киевский вокзал, kíevski vakzál] di Mosca... Continue Reading →

Ich bin ein Berliner…

A Pasqua siamo stati a Berlino, e abbiamo visto tantissimi monumentini a questo e quell'altro fatto storico…Berlino è un libro di storia fatto città: formelle sul marciapiede che ricordano deportazioni, statue di presidenti (ce n'è una con Gorbačëv, Bush sr e Kohl), colonne su coloro morti nel tentativi di scavalcare il muro… Berlino è un... Continue Reading →

Burton VI (dal 2008 a oggi)

Continua da Burton V... SECONDOGENITO, LEONE D'ORO E RINASCITA PRODUTTIVANel 2007, Burton e Bonham Carter hanno un secondogenito, una bambina: Nell Burton… e Sweeney Todd fa successo: triplica i costi sostenuti e vince il Golden Globe per il miglior film musical or comedy (lo vince anche Depp: Sondheim è così contento che vorrà Depp come... Continue Reading →

Burton V (dal 1999 al 2007)

Continua da Burton IV... SLEEPY HOLLOWDopo più di un anno di lavoro a vuoto per Superman, Burton avrebbe lavorato a qualsiasi cosa, e ha una voglia di fare al massimo…Nel 1998 viene contattato da Adam Schroeder, socio del grande produttore Scott Rudin, che nel 1990 aveva preso parte al team di produzione di Edward Scissorhands... Continue Reading →

Burton IV (1997 e 1998)

Continua da Burton III... TOOTS AND THE UPSIDE DOWN HOUSEMars Attacks! esce insieme a James and the Giant Peach di Henry Selick, lavorato durante il periodo d’inferno dei mancati terzo Batman e Catwoman, e del “divorzio” di Burton da Denise Di Novi… Entrambi i film vengono soppiantati negli incassi da Indipendence Day di Emmerich...È con... Continue Reading →

Burton III (dal 1994 al 1996)

Continua da Burton II... Mentre Batman Returns e Nightmare Before Christmas trionfano al cinema, la Warner dà il via libera alla serie animata Batman: The Animated Series, curata da piccoli-grandi maestri del fumetto (tra i quali Paul Dini e Bruce Timm, che nel ‘94 faranno successo con l’albo Mad Love, su Joker e Harley Quinn),... Continue Reading →

Burton II (dal 1989 al 1993)

Continua da Burton I... DOPO BEETLEJUICE: MICHAEL MCDOWELL E DENISE DI NOVIRispetto a Scrooged e a High Spirits (che lo studio rimontò senza il consenso di Neil Jordan), Beetlejuice fa molto successo… David Geffen riesce a vendere il soggetto alla ABC Television che, con il benestare di Burton, realizza una serie animata sul film, in... Continue Reading →

Burton I (dal 1971 al 1988)

Tim Burton si è sempre descritto come un asociale outsider di Burbank, città “impersonale” (come Milano 2) dove la Disney costruì i suoi studi già nel 1940 (coi soldi guadagnati con Snow White)...La sua infanzia e le geometrie spersonalizzanti di Burbank torneranno spesso nei suoi film, che cominciano a essere fatti molto presto… Burton è... Continue Reading →

Orchestra della Toscana: Markus Stenz al Verdi

Programma romantico (Siegfried-Idyll di Wagner e seconda sinfonia di Schumann) in cui si incunea il contemporaneo (Air on Air di Ivan Fedele del 2018, in prima italiana)... Come con Eduardo Strausser, l'Orchestra della Toscana delizia con un capolavoro di dinamiche e di introspezione (un trionfo di pianissimi e una miracolosa resa dei cambi di intensità),... Continue Reading →

Shazam!

Lo dicevamo in Wonder Woman e in Justice League: è difficile capire il cervello pensante della Warner Bros...Film preparati che saltano, look complessivi di intere serie di pellicole che si trasformano, e la perenne oscillazione tra fare roba super-epica e tragica e roba scacciapensieri del tutto imbecille... con la " via di mezzo" mai contemplata...... Continue Reading →

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑