L’isola dei cani

Wes Anderson è bello da guardare... Il suo sistema di rappresentazione parte da un quadro frontale, alla Kubrick, o quasi alla "cinema primitivo", alla Méliès, da cui la macchina si muove con andamento rettilineo, a destra, a sinistra, sotto o sopra (più raramente avanti e indietro): come un occhio che legge un fumetto, o come... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑