Up and Down di Ridley Scott: un regesto della sua carriera

Un primo tentativo di parlare diffusamente di Ridley Scott c'è stato nella recensione di Exodus in Cabbages and Kings, purtroppo assai confuso e poco coerente... Dopo il sondaggio di Vincenzo sull'Ultimo Spettacolo, mi sono ripromesso di aggiustare quel tentativo, ma non so se ci riuscirò, dati gli impegni lavorativi... chissà che ne verrà fuori! -... Continue Reading →

Tutti i soldi del mondo

La solita fantasticheria visiva di Scott (da cinque anni lavora esclusivamente con Dariusz Wolski: ha lasciato John Mathieson a Guy Ritchie), a servizio della trama consueta dello Scott post-Gladiator (o anche post-1492): visioni del mondo contrastanti che si fronteggiano, stavolta quello della nuora poco interessata ad arricchirsi e quello del miliardario avaro, senza mai trovare... Continue Reading →

Il Ragazzo Invisibile – Seconda Generazione

Il primo era ottimo, ma niente più che diligente (e difatti sembro stroncarlo al numero 23 di Psych!)... Questo secondo mi è piaciuto davvero tanto... Il montaggio (di Massimo Fiocchi) è da Oscar: abbiamo a che fare con sguardi che scrutano, con specchi che riflettono diegeticamente, e con immagini/pensieri/ricordi/sogni trattati e ritmati alla perfezione... La resa... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑