Beauty Mark

Giorno 3, Anno IX dello Stato Tirilullino

A Primavera non solo Firenze, ma anche lei diventa così bella da sembrare irreale, come la Serena van der Woodsen originale di Cecily von Ziegesar (vedi l’inizio di At last… my arm is complete again…)

Il suo visino spesso fa un sorrisino girandosi di tre quarti e guardandoti dal basso verso l’alto: in questo modo i suoi occhi perfetti (definizione scientifica tratta da specializzati siti internet) raggiungono il massimo dell’oceanosità universalosa (vedi In your eyes I see the doorway to a thousand churches, the resolution of all the fruitless searches… Joie du sang des etoiles) spruzzata di una scintilla sbarazzina, scherzosa, che si combina con il sorrisino. Tutto ciò risulta non in un viso ma in una ESPRESSIONE furbosa, fruttata, strizzosa che evoca la dolcezza di una spremuta di frutta fresca dal sapore pungente, ficcante, pregnante, che ti lascia contento, pieno di endorfine, felice della sola visione!

Un’esperienza estetica supportata NON dalla semplice constatazione visiva (cosa che anche le altre “belle” riescono a fare anche in modo banale, poiché non comporta per loro alcuno sforzo di “personalità”), ma da TUTTA QUANTA la percezione visivo-sensoriale: in quella faccetta birichina, burlona, ma seria e diretta, traspare tutto un carattere felino, coccoloso, adorabile, ma deciso, stringente e concreto!

Il sorrisino sottolinea le guance spumose rosee di rosselli classici, le labbra cuorose, i capelli scuri, il nasino sottile: l’espressione sembra alludere a delle fusa di gattino, a una simpatica dispettina, a una svegliezza contentosa…

È difficile non innamorarsi di nuovo, e senza alcun rischio di evadere dalla verità, poiché, invece, la sua bellezza, non a caso connessa con la bellezza della Firenze primaverile, fa riflettere e agire nella fattualità del vivibile e non fa perdersi nell’immaterialità del fasullo come altre “bellezze” (che, dato che non hanno quella valenza di esperienza estetica, sarebbe quindi improprio perfino chiamare “bellezze”)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: